Castiglione, minacciano i carabinieri con cocci di bottiglia: arrestati due ragazzi

I due,19 e 28 anni, avevano danneggiato un’auto e lanciato bottiglie contro altri giovani nel corso di una rissa

CASTIGLIONE. I Carabinieri  di Castiglione delle Stiviere, coadiuvati dal personale delle Stazioni di Volta Mantovana e Asola, nella mattinata del 16 settembre, hanno tratto in arresto in flagranza di reato L.J. 19enne e C.A. 28enne, entrambi originari del Marocco, poiché responsabili dei reati di resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, minacce e getto di cose pericolose.

Sono le ore 04.30 circa del 16 settembre quando una pattuglia dei Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, allertata dalla centrale operativa, si reca in via Kennedy  poiché in atto una lite, per futili motivi, tra ragazzi. Sul luogo, dove sono intervenute anche le pattuglie di Volta Mantovana e Asola, veniva constatata la presenza di due ragazzi che, dopo aver danneggiato un’autovettura ed aver lanciato delle bottiglie in vetro in direzione di altri quattro ragazzi presenti sul posto, minacciavano i militari dell’arma con dei cocci di bottiglia, venendo però prontamente immobilizzati e tratti in arresto.

L.J. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere mentre C.A.  è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo disposto per la mattinata odierna.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi