Contenuto riservato agli abbonati

Versalis, i sindacati mantovani: «Alla transizione serve tempo»

Copyright 2018 Nicola Saccani, all rights reserved

Da Filctem, Femca e Uiltec altro “no” allo stop al cracking di Marghera dal 2022. Giovedì si è tenuto l’incontro con l’azienda per l’arrivo del nuovo responsabile risorse umane

MANTOVA. Serve tempo. Tempo per costruire una transizione vera che non uccida le prospettive industriali di interi territori. È un “no” alla chiusura da marzo 2022 dell’impianto cracking Versalis a Porto Marghera quello che anche i sindacati chimici mantovani tornano a ribadire all’indomani del tavolo al Mise e a margine dell’incontro con il nuovo responsabile risorse umane di via Taliercio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

La guida allo shopping del Gruppo Gedi