Abeo, “Nei loro panni”: prolungata fino al 30 la mostra nelle piazze

La mostra si trasformerà e al posto delle magliette inizialmente appese e poi rubate, compariranno 10 pannelli per immedesimarsi nelle vite dei bimbi con malattie rare e gravi e delle loro famiglie

MANTOVA. Un nuovo look e durata prolungata per l’esposizione “Nei loro Panni”. La mostra allestita dall’associazione bambino emopatico oncologico Abeo Mantova si trasformerà e al posto delle magliette, inizialmente appese e poi rubate, compariranno 10 pannelli per immedesimarsi nelle vite dei bimbi con malattie rare e gravi e delle loro famiglie, che ogni giorno vengono seguite dal progetto Abeo Sostegno.

Sui pannelli si potranno leggere i nomi di patologie rare, gravi e complesse, malattie dai nomi impronunciabili e spaventosi, con cure difficili, lunghissime degenze in centri di riferimento lontani da casa, e delle emozioni vissute dai bimbi e dalle famiglie. In costante lotta con situazioni altalenanti tra paura, rabbia, dolore, coraggio e speranza.

I luoghi dell’esposizione saranno sempre gli stessi: i portici di piazza Marconi e piazza Erbe. La durata è stata invece prolungata e la mostra a cielo aperto sarà visibile fino al 30 settembre.

AbeoSostegno è il progetto che accompagna le famiglie con bimbi che hanno una patologia rara, grave e complessa, sostenendole e conducendole all’autonomia nella gestione della malattia e dei problemi che questa comporta, grazie a una rete composta da istituzioni, associazioni, volontari e professionisti.

Per rispondere alle tante richieste arrivate da chi aveva apprezzato l’esposizione così come era stata pensata nella sua forma iniziale, le magliette saranno rifatte in nuova versione e rese disponibili all’acquisto sullo shop online di Abeo, raggiungibile dal sito web dell’associazione o dalle pagine social.

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi