In 40 in gara a Poggio Rusco per “Al Bastardon”: il più simpatico è Rudy

Ancora un successo per il concorso dedicato a cani meticci e non di razza: premiati anche Diego e Alex. E sarà fiera fino al 21 settembre

POGGIO RUSCO. Ancora una volta il concorso Al Bastardon ha riscosso grande successo a Poggio Rusco. L'attesa competizione è stata preceduta da uno scroscio di pioggia, che aveva fatto temere che si dovesse rinviare. Invece l'acqua ha dato tregua giusto in tempo e così piazza San Francesco si è animata con gli amici a quattro zampe, quasi una quarantina quelli che hanno partecipato alla competizione.

Quella che si è svolta ieri pomeriggio è stata la quarantaseiesima edizione, anche se ci sono state alcune restrizioni per seguire le norme di prevenzione del contagio da coronavirus.

L'evento è dedicato ai cani non di razza, i bastardini e i meticci. Si tratta di una competizione che si ripete da molti anni e che è diventata una tradizione consolidata e attesa nel paese. Attorno al concorso viene registrata sempre grande curiosità. La gara punta a premiare non cani di razza, ma l'amico più fedele, affettuoso e simpatico, l'esemplare più originale indipendentemente dal fatto che sia di razza.

Un concorso molto atteso ed apprezzato anche dai più piccoli, che negli anni hanno portato orgogliosamente i loro amico a quattro zampe.

Ad aggiudicarsi il primo premio quest'anno è stato Rudy, di Valentina Bertolasi di Dragoncello. Sul secondo gradino del podio è salito invece Diego, di proprietà di Claudio Traldi, mentre il terzo posto è stato conquistato da Alex di Giulia Bulbin. Ci sono stati poi altri premi, otto in tutto ad altri amici a quattro zampe e ai loro padroni.

«Una tradizione ormai consolidata – spiegano gli organizzatori – si tratta di un momento divertente e sempre molto partecipato, anche quest'anno è stato confermata l'attenzione delle persone per questa manifestazione simpatica e così caratteristica, d'altra parte se si ripete da tanti anni c'è un motivo. Ed è proprio il divertimento e la partecipazione».

L'evento si è svolto nell’ambito della fiera di Poggio Rusco, quella di settembre, che è la sagra storica del paese. La fiera sarà operativa ancora il 20 e 21 settembre.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi