Contenuto riservato agli abbonati

Si rifà un argine: per un mese a Cizzolo oltre 30 tir al giorno

Necessario il trasporto di quasi 2.500 metri cubi di terra. Il terrapieno golenale era collassato, si farà un punto di scolo

VIADANA. L’area “Tutela ambiente” della Provincia di Mantova ha dato via libera a un progetto di ripristino dell’argine di difesa e di realizzazione di uno “stramazzo” (un sistema di convogliamento delle acque) per l’allagamento dell’area golenale. Il progetto, presentato da una società agricola del posto, verrà realizzato sul fondo Alluvione, nella golena di Cizzolo. Le opere idrauliche vanno ripristinate in quanto la piena del Po del novembre 2019 le aveva pesantemente danneggiate.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Calabria, il video del salvataggio di 339 migranti a bordo di un peschereccio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi