Ruba due volte all’ipercoop di Mantova, arrestata

Dalla visione delle telecamere di videosorveglianza il personale notava che la donna aveva iniziato a prelevare dagli scaffali diversi articoli per bambini, tra cui giochi e vestiti, e a nasconderli in una borsa appoggiata sul passeggino.

MANTOVA. Nel tardo pomeriggio di domenica 19 settembre, all’ipercoop La  Favorita di Mantova, gli agenti della Squadra Volante della Questura hanno arrestato una donna, C. M., 36enne di Mantova residente a Sorgà, con a proprio carico un precedente per furto.

La donna, dopo essere entrato nell’ipermercato, era stata notata subito dal personale addetto alla vigilanza, che l’aveva riconosciuta in quanto, alcuni giorni prima, aveva rubato sempre all’interno del centro commerciale: per questo motivo, gli addetti alla sicurezza hanno deciso di controllare discretamente ogni suo spostamento.

Dalla visione delle telecamere di videosorveglianza, infatti,i vigilanti notavano che la donna aveva iniziato a prelevare dagli scaffali diversi articoli per bambini, tra cui giochi e vestiti, e a nasconderli in una borsa appoggiata sul passeggino.

La donna, dopo aver raggiunto le casse self-service, pagava una sola bottiglietta di tè; quindi, una volta ritirato lo scontrino, oltrepassava la barriera antitaccheggio cercando di guadagnare l’uscita, venendo tuttavia bloccata poco dopo dalla sorveglianza.

 Dopo aver bloccato la ladra prima che potesse fuggire, il personale del punto vendita chiedeva l’intervento della polizia.

Gli agenti intervenuti immediatamente alla Favorita, dopo aver accertato l’accaduto ed aver identificato la  donna, l’hanno arrestata per furto aggravato.

Gli oggetti rubati, per un valore di oltre 500 euro, non essendo stati danneggiati, sono stati restituiti al responsabile del centro commerciale.

La donna verrà processata per direttissima.

Il questore  di Mantova Paolo Sartori ha disposto nei confronti di C. M.  il foglio di via con il divieto di ritorno nel Comune di Mantova per un anno.

Video del giorno

La schiscetta. Verdure d'autunno per la pausa pranzo: coste e spinaci con formaggio e pinoli

La guida allo shopping del Gruppo Gedi