Prove di ripartenza, l’Europa si avvicina per una settimana

Da oggi a martedì prossimo a Sabbioneta ospiti cooperatori internazionali per un progetto di promozione della cultura europea

SABBIONETA. Da oggi (22 settembre) a martedì 28, a Sabbioneta saranno rappresentati comuni, associazioni, uffici governativi che si occupano di cooperazioni internazionale ed euro progettazione di sette stati europei.

Motivo della loro presenza è lo svolgersi a Sabbioneta del progetto “PBA4PA Erasmus+ (Partnership Building Activity for Public Administration)”.

Il progetto prevede che i partecipanti, tutti qualificati operatori del settore della progettazione internazionale dedicata ai giovani, si riuniscano per una settimana per approfondire la propria conoscenza, tessere relazioni, ideare nuove metodologie di attività capaci di promuovere fra i giovani dei territori rappresentati la cultura europea e l’abbattimento delle barriere fra stati dell’Europa, nell’ambito dei progetti europei Erasmus e non solo.

L’intero progetto è finanziato dall’Unione Europea, grazie alle risorse ottenute dal Comune di Sabbioneta ormai un anno e mezzo fa (circa 10mila euro) e che oggi possono essere utilizzate per questo scopo, dopo gli stop causati dalla pandemia.

I partecipanti - provenienti da Svezia, Romania, Lettonia, Irlanda, Malta e Grecia – arriveranno a Sabbioneta con green pass internazionale, e durante la loro permanenza saranno sottoposti a tutti i necessari controlli sanitari previsti dalla normativa vigente.

Alloggeranno a Palazzo Forti, nel cuore di Sabbioneta, luogo simbolo degli scambi internazionali che tanto sono mancati nel recente passato segnato dalla pandemia. Nella loro settimana sabbionetana vivranno la comunità locale e consumeranno nelle attività del centro pasti e colazioni.

Dopo lo scambio internazionale dell’estate 2019, che aveva portato a Sabbioneta una trentina di giovani provenienti da diversi paesi europei, questa è la prima prova di ripartenza per Sabbioneta, la cui amministrazione comunale, insieme ad associazioni locali che fanno della cooperazione internazionale la propria primaria attività, intende puntare anche nel prossimo futuro ad estendere la propria connotazione internazionale.

Il progetto PBA4PA è finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Erasmus+ 2021-2027.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi