Spacciatore in motorino fermato a Rodigo con 20 grammi di cocaina

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri, che nella sua abitazione hanno trovato anche 3mila euro in contanti. Sorpresi anche due clienti

RODIGO. I carabinieri gli hanno trovano addosso 20 grammi di cocaina, già suddivisa in 28 dosi pronte per lo spaccio. Fermato a bordo di un motorino, l’uomo, 33 anni originario del Marocco e domiciliato a Rodigo, è stato tradito dal nervosismo. E quando i militari della caserma di Gazoldo degli Ippoliti hanno scovato 3mila euro nella sua abitazione, lui ha preso a spintonarli. È stato quindi arrestato. 

In contemporanea, i carabinieri di Asola hanno fermato due clienti a bordo di un’auto, entrambi in evidente stato di agitazione: il proprietario della vettura, 32enne, ha cercato di sbarazzarsi di un involucro con mezzo grammo di cocaina. Nelle maglie della successiva perquisizione sono finite le carte bancomat utilizzate per l’assuzione della droga. Il 32enne e il suo passeggero 28enne sono stati segnalati alla Prefettura. 

Le operazioni sono state effettuate nell’ambito di un servizio disposto dai carabinieri della Compagnia di Castiglione delle per il contrasto della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mantova, la pinsa alla conquista dell'Europa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi