Contenuto riservato agli abbonati

In nero l’operaio precipitato in chiesa: sequestrato il cantiere

L’Ats mette i sigilli all’edificio sacro di Quatrelle. Inaugurazione e apertura rimandate ai prossimi mesi

SERMIDE E FELONICA. È stato posto sotto sequestro il cantiere della ristrutturazione della chiesa di Quatrelle di Felonica, dove si è verificato un grave infortunio sul lavoro: un operaio era precipitato dal camminamento interno della cupola, riportando serie ferite.

Il Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Ats Valpadana ha infatti riscontrato una serie di irregolarità. In primo luogo due operai lavoravano in nero: si tratta dello stesso infortunato, un tunisino di 59 anni residente ad Avellino e il nipote, i quali erano sul cantiere per conto della ditta Midi dell’Aquila, a sua volta in subappalto alla Restauri Piacentini di Prato.

Video del giorno

Sparatoria in Texas, i parenti abbracciano i bambini messi in salvo: "Va tutto bene ora"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi