Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, tasse choc per le badanti: «Nessuno ci ha informato»

Si dice allibita per le accuse la responsabile della cooperativa Santa Lucia, Monica Zabatta: «Spieghiamo tutto ed è tutto scritto in un documento consegnato, scritto nella lingua madre dell’operatrice»

MANTOVA. Dopo un anno di lavoro, facendo i conti con ogni euro guadagnato a curare anziani, in un paese ancora tutto da scoprire, a giugno la sorpresa: tasse da pagare di cui non sospettavano l’esistenza. Una montagna di tasse. Cud, modello unico, partita Iva, percentuali: un pianeta sconosciuto per le badanti straniere arrivate da poco in Italia. Problemi di integrazione e, soprattutto, di lingua.

E

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

La guida allo shopping del Gruppo Gedi