Contenuto riservato agli abbonati

Vaccino per i vulnerabili, a Mantova sono già pronte 2.300 dosi

In ospedale coperta la metà dei trapiantati, pazienti oncologici e dializzati. Per gli altri prenotazione sul portale regionale e iniezione negli hub mantovani

MANTOVA. A una settimana dall’inizio della somministrazione della dose addizionale del vaccino anti Covid per i pazienti trapiantati, oncologici in trattamento e dializzati, al Poma è già stata immunizzata circa la metà degli aventi diritto.

I vaccinati con la terza dose sono già 354 e sono stati convocati in ospedale, in sicurezza, con chiamata diretta. Il soggetti che appartengono a questa categoria in provincia di Mantova sono circa 700.

Un

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi