Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, per il Parco del Te c’è l’ok Unesco: patrimonio salvo e migliora la città

Da Parigi arriva l’imprimatur al progetto di riqualificazione. Il sindaco Palazzi: «A gennaio la chiamata per l’associazione che lo gestirà»

MANTOVA. L’imprimatur arriva da Parigi ed è stato recapitato in via Roma il 23 settembre: c’è l’ok dell’Unesco al progetto del Comune per la riqualificazione del Parco Te perché «contribuisce in modo significativo a migliorare la qualità dello spazio urbano che lo circonda».

L’analisi di Parigi. Così come previsto dal protocollo siglato per il sito Mantova-Sabbioneta, i progetti importanti che riguardano aree che rientrano nei vincoli Unesco vengono sottoposti al parere degli esperti dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

La guida allo shopping del Gruppo Gedi