Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, per il Parco del Te c’è l’ok Unesco: patrimonio salvo e migliora la città

Da Parigi arriva l’imprimatur al progetto di riqualificazione. Il sindaco Palazzi: «A gennaio la chiamata per l’associazione che lo gestirà»

MANTOVA. L’imprimatur arriva da Parigi ed è stato recapitato in via Roma il 23 settembre: c’è l’ok dell’Unesco al progetto del Comune per la riqualificazione del Parco Te perché «contribuisce in modo significativo a migliorare la qualità dello spazio urbano che lo circonda».

L’analisi di Parigi. Così come previsto dal protocollo siglato per il sito Mantova-Sabbioneta, i progetti importanti che riguardano aree che rientrano nei vincoli Unesco vengono sottoposti al parere degli esperti dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Mantova, la pinsa alla conquista dell'Europa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi