Contenuto riservato agli abbonati

Canneto, se ne vanno le suore: erano in paese da oltre 125 anni

Lacrime in chiesa all’annuncio, il sindaco: «Sono dispiaciuto». E in paese c’è chi propone una petizione alla casa madre

CANNETO SULL’OGLIO. Le suore di San Vincenzo se ne vanno. La casa madre non ha ancora stabilito una data, ma sarà comunque entro ottobre. L’annuncio è stato dato pubblicamente in chiesa, provocando un dispiacere condiviso da tanti e qualche lacrima. «La comunità senza di loro è più sola» commenta il sindaco Nicolò Ficicchia. La partenza interrompe una presenza che dura ininterrottamente dal 1896 quando le suore “Figlie della Carità” di San Vincenzo de’ Paoli affiancarono i padri Lazzariti che qualche anno prima avevano ricevuto in dono da Isabella Arrivabene l’immobile che sarà poi “Casa Maria” con cappella, asilo ed abitazione delle religiose.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Il ministro alla Corneliani: «I lavoratori qui hanno una passione unica, sembra una famiglia»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi