Contenuto riservato agli abbonati

È scomparso Mulas, guidò la storica cooperativa Fanin

San Benedetto. Dagli anni Cinquanta l’iniziativa cattolica dava lavoro ai disoccupati per motivi politici

SAN BENEDETTO. Si svolgono il 1 ottobre a San Benedetto i funerali di Giovanni Mulas. Di origine sarda, era giunto nel Mantovano come giovane vincitore di un concorso nella scuola, diventando direttore dell’Avviamento professionale. Si era sposato con una ragazza del posto e dopo qualche anno era passato a dirigere la cooperativa “Giuseppe Fanin”, espressione dell’impegno sociale della parrocchia allora guidata dal parroco Cesare Testoni.

Si

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi