Contenuto riservato agli abbonati

Mercato in crisi nera, il caso torna d’attualità ma senza soluzioni

Restituite in Comune ventuno licenze, molti banchi separati. Il sindaco di Castiglione Volpi: spostarlo dal centro storico non ci convince

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Un’interpellanza della minoranza, lunedì sera, ha riacceso i riflettori sul mercato settimanale del sabato di via Garibaldi, via Pretorio, piazza Ugo Dallò e via Chiassi a un anno dalla prima discussione e dalle prime idee di riorganizzazione da parte dell’amministrazione. Il capogruppo Pd, Maurizio Caristia, ha ricordato che, ad oggi, sono 21 le licenze restituite in Comune e «il mercato, ora, appare non più continuo, con banchi molto separati fra di loro nel corso di tutta via Garibaldi.

Video del giorno

Orso 'in fuga' in una galleria al confine tra Marche e Umbria

La guida allo shopping del Gruppo Gedi