Contenuto riservato agli abbonati

Monsignor Faglioni a Suzzara ha salutato i fedeli dell’Immacolata

Ultima messa del parroco emerito prima del ritorno ad Asola, dove operò già 34 anni fa. Dopo la pensione  ha portato conforto ai malati

SUZZARA.Ricordi, testimonianze di fede, ringraziamenti e una richiesta di perdono per “sue” eventuali mancanze. Questi i passaggi più significativi del saluto alla comunità suzzarese di monsignor Egidio Faglioni che, domenica 3 ottobre, al pomeriggio nella chiesa dell'Immacolata, ha celebrato la sua ultima messa prima del suo trasferimento ad Asola dove è stato parroco 34 anni fa.

Nella sua omelia monsignor Faglioni ha ricordato il suo ingresso nella comunità suzzarese nel 2002 e ha ringraziato tutti i parroci e i diaconi che hanno condiviso il suo cammino pastorale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi