Curtatone sommersa dall'acqua. L’assessore: «Fogne obsolete». Via alla richiesta rimborsi dopo i danni

Vigili del fuoco al lavoro per prosciugare cantine e garage, popolazione impegnata nelle pulizie dopo l’enorme massa d’acqua che si è riversata sul territorio

CURTATONE. Il giorno dopo di Curtatone tra pulizie, scantinati da svuotare e incredulità. Una pioggia torrenziale durata per più di un’ora ha mandato sott’acqua il territorio di Curtatone, tra Montanara, Eremo e San Silvestro nel pomeriggio di mercoledì 6 ottobre. I vigili del fuoco ieri sono stati allertati intorno alle 13 per prosciugare strade, cantine e garage allagati: tutte le squadre del comando e dei distaccamenti sono state impegnate.

Il Comune di Curtatone, tramite l'Ufficio Tecnico, intende chiedere a Regione Lombardia il riconoscimento di rimborsi a fronte dei danni collegati all'evento atmosferico. I cittadini ed i titolari di attività interessati dovranno inviare una segnalazione dettagliata che descriva i danni subiti e contenga una stima economica preliminare entro le 24 di domenica 10 ottobre. La segnalazione potrà essere inoltrata via mail all'indirizzo tecnico@curtatone.it o, in alternativa, anche telefonicamente chiamando il numero 377-0900744.

Almeno una sessantina gli interventi che si sono susseguiti nel giro di poche ore per prosciugare scantinati, far defluire veri e propri torrenti dalle strade e recuperare le auto che si erano fermate.

Il traffico è rimasto bloccato e la polizia locale di Curtatone ha fermato le auto che si avvicinavano alle strade più a rischio, facendole deviare su percorsi alternativi. In panne lo stesso mezzo di servizio degli agenti.

È stata quella di San Silvestro la zona più colpita, a causa della conformazione delle strade, troppo basse, e del cronico problema alla rete fognaria, ormai obsoleta e insufficiente in casi estremi come quello di ieri (secondo il Centro Meteo Lombardo in poco più di un’ora sono scesi quasi 5 centimetri di acqua).

I genitori dei bambini che frequentano le scuole sono tornati a casa con i figli in braccio, e le gambe immerse in cinquanta centimetri d’acqua.

Le vie in maggior sofferenza via Levata, nei pressi del cimitero, via Gementi, dove c’è la Casa del Sole, via Molino e via Amendola.

Sulla provinciale a Montanara si è formata una grossa buca. Immediato l’intervento del Comune, dei suoi amministratori e del personale.

Curtatone va sott'acqua dopo un'ora di diluvio

«Sono state un paio d’ore veramente difficili - racconta l’assessore ai lavori pubblici Luigi Gelati - Abbiamo subito allertato tutti e mi sento davvero di ringraziare tutte le persone intervenute: i vigili del fuoco bravissimi e rapidissimi, la nostra protezione civile e i nostri operai che sono subito rientrati al lavoro, nonostante avessero già terminato il turno».

«È stato un evento di portata eccezionale, come purtroppo sempre più spesso accadono. Per fortuna, senza vento - va avanti Gelati - Il problema maggiore, lo sappiamo, è a San Silvestro dove l’impianto fognario è obsoleto e insufficiente. Come sempre è una questione di risorse, di cui deve farsi carico Tea, gestore della rete. Quello che possiamo fare, noi lo facciamo: abbiamo tre operai che, tra le tante cose, devono tenere pulite novemila caditoie sul territorio. Altro problema, per esempio, è al rondò di San Silvestro, finito sott’acqua. Un tempo c’era un fossato lungo quella strada, via Capilupia, adesso no. Dovrebbe farlo il privato, proprietario del terreno. Cercheremo di convincerlo perché anche quello è un punto critico, la strada si allaga perché non c’è deflusso».

Forte pioggia e allagamenti sono stati segnalati anche nel territorio di Porto Mantovano e in particolare nella frazione di Soave.I vigili del fuoco sono al lavoro dalle 13 per prosciugare strade, cantine e garage allagati: sono impegnate tutte le squadre. Il traffico è rimasto bloccato e le auto della polizia locale fermano le auto prima delle strade più a rischio.

Montanara e San Silvestro, allagamenti e disagi

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

La guida allo shopping del Gruppo Gedi