Contenuto riservato agli abbonati

Audizione sul depuratore:i mantovani si dividono

all rights reserved

Per Dara (Lega) «la soluzione attuale penalizza meno la nostra provincia» Zolezzi (M5S): «Si potenzino Peschiera o Lonato: bisogna tutelare il Garda»

ALTO MANTOVANO. Audizione  alla Commissione Ambiente della Camera per il Commissario per la depurazione della sponda bresciana Garda, il prefetto di Brescia Attilio Visconti, e rappresentanti di otto Comitati che si oppongono alla sua nomina e che da quasi due mesi sono in presidio permanente. Divisi i parlamentari mantovani presenti: per Andrea Dara (Lega Salvini) la soluzione scelta dal Commissario (due piccoli depuratori uno per il medio lago a Gavardo ed uno per il basso lago a Montichiari «è quella meno impattante per il Mantovano».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi