Contenuto riservato agli abbonati

Cappa dall’acqua alla terra: api e miele dopo le Olimpiadi

Dopo aver lasciato l’agonismo, nel 2004 è tornata sui libri per scienze motorie. Poi la svolta in chiave green spinta anche dalle piscine chiuse per il covid

MANTOVA. Dall’acqua alla terra: la nuotatrice Alessandra Cappa, 41 titoli italiani assoluti, un bronzo europeo e una partecipazione alle Olimpiadi, cambia il suo elemento naturale e si scopre imprenditrice agricola. Complici il ricordo di nonna Fiorinda, sulla cui terra sorge l’azienda, e il fascino delle api, che l’hanno conquistata nei mesi della pandemia. Proprio a questi insetti amici dedicherà buona parte del proprio lavoro nei campi, sulle colline di Monzambano.

Video del giorno

Troppa emozione per la proposta di matrimonio: la futura sposa vede l'anello e sviene

La guida allo shopping del Gruppo Gedi