Pomponesco, ladro di carte di credito finisce in carcere

Il 25 enne aveva svaligiato un camper e speso 6.200 euro: ora dovrà scontare 2 anni e 10 mesi 

POMPONESCO. Due anni fa aveva rubato da un camper alcune carte di credito, diversi documenti d’identità, soldi e dispositivi informatici, ora dovrà scontare la sua pena in carcere. Così un 25enne residente a Pomponesco, condannato per per furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito.

Il colpo era stato messo a segno a Reggio Emilia, nei pressi del Parco acquatico, e il 25enne non aveva perso tempo: prima che le carte fossero bloccate aveva fatto acquisti per 6.200 euro.

L’uomo, già agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Pomponesco, dopo la sentenza di condanna del Tribunale, è stato accompagnato dai carabinieri di Viadana nel carcere di Mantova dove dovrà scontare 2 anni e 10 mesi di reclusione.

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, quinta votazione a Montecitorio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi