Moratti: «Superato il 90% dei vaccinati»

La vice presidente della Regione esulta: 8,1 milioni di lombardi hanno aderito alla campagna

MANTOVA. La Regione Lombardia ha superato il 90% delle adesioni alla campagna vaccinale anti-Covid: 8,1 milioni di lombardi su 8.966.991 over 12 della platea Istat hanno detto sì al vaccino. Il 90% ha ricevuto almeno una dose mentre l'87% ha già completato il ciclo vaccinale.

Uno «straordinario traguardo» annuncia su Facebook la vicepresidente e assessore regionale al Welfare Letizia Moratti. «Siamo la prima Regione d'Italia con 15,3 milioni di somministrazioni effettuate in soli nove mesi. Se fosse uno Stato, la Lombardia sarebbe terza in Europa dietro Portogallo e Danimarca, quarta al mondo dopo anche Israele», commenta Moratti. Positivo, sottolinea l'assessore regionale al Welfare, il dato della fascia 20/70 anni, quella dei lavoratori, con il 91% di adesioni, 90% di vaccinati con almeno una dose e 86% di vaccinati completi. «La campagna per la somministrazione della terza dose di vaccino in abbinata all'antinfluenzale, dedicata a immunocompromessi e over80 – prosegue Moratti –, procede ottimamente. Grazie all'esemplare senso civico dei cittadini lombardi e a medici, personale sanitario e amministrativo, esercito, protezione civile e volontari, oggi l'incidenza dei positivi al Covid su 100mila abitanti si attesta a 20, molto al disotto della media nazionale, con l'occupazione di posti letto in area medica di meno del 5% e di ricoveri in terapia intensiva sotto al 4%»

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi