Contenuto riservato agli abbonati

Rincaro di mangimi ed energia: in bilico i conti degli allevatori

L’impennata dei prezzi di soia, mais e frumento mette in difficoltà le aziende. Per le bollette dell’elettricità si prevede un aumento medio tra il 20 e il 30%

MANTOVA. L’aumento più vertiginoso è quello della soia: più 40%. Anche mais e frumento, però, non scherzano: l’incremento è di circa il 30%. L’autunno caldo delle materie prime non risparmia l’agricoltura. I costi sempre più esosi di cereali e leguminose, dell’energia elettrica, degli imballaggi, dei prodotti fitosanitari, degli integratori e dei carburanti rischiano di far vacillare i conti delle aziende.

Nelle

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi