Contenuto riservato agli abbonati

Linea interrotta a Bozzolo, la Mantova Milano nel caos

Camion trancia la linea elettrica all’altezza di Tornata: circolazione bloccata. Ritardi sino a due ore e convogli cancellati dalle 16. 30, proteste degli utenti

MANTOVA. Pomeriggio e prima serata di caos sulla linea ferroviaria Milano Mantova. A causa di un incidente, con un veicolo che è rimasto incastrato sui binari, dalle 16. 30 è stata interrotta la circolazione ferroviaria fra Piadena e Bozzolo.

Rete Ferroviaria Italiana ha allestito dei bus sostitutivi per trasbordare i passeggeri fra le due località. L’operazione ha richiesto molto tempo. Con persone in attesa nelle due stazioni per oltre due ore. Tre convogli sono stati direttamente cancellati alla partenza da Milano e da Mantova.

Tutto è iniziato attorno alle 16.30 quanto un veicolo, con tutta probabilità un camion, ha tranciato i cavi della linea elettrica all’altezza di tornata, fra bozzolo e Piadena. Immediata l’allerta che ha raggiunto la centrale operativa di Milano. Una volta resasi conto dell’impossibilità di ripristinare velocemente la circolazione, Rete Ferroviaria italiana ha allestito un servizio di bus sostitutivi per trasbordare fra le località cremonese e mantovane le persone che nel frattempo erano salite sui treni. L’operazione ha richiesto più di due ore durante le quali gli utenti si sono accumulati nelle stazioni di Piadena e Bozzolo, dove non hanno mancato di lamentare la situazione.

In particolare i treni regionali partiti dopo le 16.15 da Milano hanno avuto da un’ora e mezza a due ore di ritardo. Diversi regionali in partenza da Mantova alle 18.05 e alle 19.05 sono stati nel frattempo cancellati. Altrettanto è stato fatto sul fronte di Milano. Alcuni treni sono partiti direttamente da Bozzolo o da Piadena e non da Mantova e Milano. La circolazione è tornata alla normalità solo in tarda serata. Molte le persone che, dopo una lunga attesa, si sono fatte venire a prendere da parenti ed amici nelle stazioni piadenesi e di Bozzolo

In quest’ultima, anche il sindaco bozzolese Giuseppe Torchio, che si è fatto carico di fornire informazioni alle persone rimaste lungamente in attesa. «Purtroppo la Mantova-Milano è una linea sulla quale se non è un incidente è un ritardo per altri motivi» ha commentato con amarezza «Ho dovuto fornire informazioni ad una donna che alle otto di sera era ancora in stazione senza indicazioni chiare. Ed era lì dalle 17.30».

Il passaggio a livello è rimasto presidiato dalle forze dell’ordine che hanno interrotto la circolazione stradale dalle 17 in avanti mentre i tenici inviati da Rfi hanno ripristinato la linea elettrica permettendo il ritorno della circolazione ferroviaria.

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi