Contenuto riservato agli abbonati

Disturbi alimentari in crescita: in un anno oltre 2.000 le prestazioni erogate a Mantova

Viaggio in un problema che riguarda in particolare le ragazze. A Pieve ricoverati 21 minori. Al Poma servizio per i maggiorenni

MANTOVAI dati non mentono: l’anoressia nervosa in Italia è la seconda causa di morte tra le adolescenti, dopo gli incidenti stradali. Nel 2020 l’Asst ha erogato 2.077 prestazioni ambulatoriali a persone affette da disturbi del comportamento alimentare. La pediatria dell’ospedale di Pieve di Coriano ha ricoverato 21 minori colpiti da anoressia nervosa in forma severa, per un totale di 461 giorni di degenza.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, seconda votazione a Montecitorio: la diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi