E’ iniziato il Malatesta bis: «Il bene del comune è nostra responsabilità»

Copyright 2021 Nicola Saccani, all rights reserved

Il sindaco guida la seduta lampo del primo consiglio. Lo sconfitto Coppiardi: «Pronti a collaborare ma solo se ci sarà condivisione»

MARCARIA. «Abbiamo una responsabilità importante: fare il bene di Marcaria. Un comune fantastico, pieno di tante comunità collegate tre loro». Così ha detto il sindaco Carlo Alberto Malatesta, appena rieletto, nel primo consiglio comunale dopo il voto. «Abbiamo appena vissuto una fase critica come la pandemia e qui l’amministrazione è stata chiamata a collaborare – ha aggiunto – . Compito di tutti gli amministratori è aiutare. Insieme renderemo Marcaria qualcosa di migliore».

Poi la parola è passata a Roberto Coppiardi, il candidato sindaco sconfitto di #Marcaria2021: «Noi accettiamo le decisioni che hanno espresso gli elettori, ci congratuliamo per il risultato ottenuto. Siamo disponibili a collaborare nella programmazione dei progetti, ma se ci sarà concertazione. Sarebbe umiliante per noi se ci fossero programmi già blindati solo da approvare».

Quindi Malatesta ha chiesto al consiglio di prendere atto della giunta: Gabriele Anghinoni vicesindaco,Enrico Lungarotti, Gloria Castagna, Manuela Bortolotti altri assessorri. Quindi i consiglieri delegati: Chiara Sanfelici (biblioteca e comunicazione); Lorenzo Peruffo (urbanistica e politiche di sviluppo); Giulia Avanzi (ambiente), Davide Mortara (progetti didattici con le scuole). Mortara sarà anche capogruppo di maggioranza.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

A1, blocca il treno alta velocità, scende e lancia sassi contro le auto: bloccato con il taser

La guida allo shopping del Gruppo Gedi