Più verde nei comuni come primo obiettivo: sì unanime dell’Unione

Complessivamente sono venti le azioni previste dallo studio, al fine di favorire una rapida evoluzione dei territori verso una maggiore sostenibilità ed un più efficace adattamento ai cambiamenti climatici

VOLTA-MONZAMBANO.Si è riunito venerdì sera il consiglio dell’Unione tra i comuni di Volta Mantovana e Monzambano. Unico punto focale, approvato all’unanimità, è il progetto di transizione climatica “Acet3t-Clima, acqua, calore ed energia: i tre pilastri per la transizione climatica del Mantovano” .

L’idea è stata promossa dal Parco del Mincio, con capofila il Comune di Mantova e da alcuni municipi lungo l’asta del fiume a seguito della partecipazione ad un bando di finanziamento di Fondazione Cariplo, sostenuto dalla Regione.

Complessivamente sono venti le azioni previste dallo studio, al fine di favorire una rapida evoluzione dei territori verso una maggiore sostenibilità ed un più efficace adattamento ai cambiamenti climatici.

In particolare, per Volta, sono previsti interventi di piantumazione di viali ed aree verdi, depavimentazione di superfici a parcheggio e di miglioramento della mobilità pedonale in diverse parti del capoluogo: piazza della Repubblica, via Primo Maggio, via Borgo Stazione, via Goito e viale Marconi.

Verranno investiti, ha annunciato il sindaco Luciano Bertaiola, 300mila euro, di cui 100mila finanziati dal bando (in quota alla Regione) ed il resto con fondi comunali.

Per il resto del territorio, le attività sono trasversali a tutti gli enti e prevedono attività di coordinamento, comunicazione e coinvolgimento della popolazione, delle imprese e delle associazioni sulle tematiche di sostenibilità.

Sono previste le aperture di sportelli sovracomunali di informazione a supporto di cittadini ed imprese e corsi di formazione per i tecnici comunali e i professionisti.

Si interverrà anche sugli strumenti urbanistici in modo da prevedere norme e modalità di intervento per la trasformazione del territorio compatibili con la strategia climatica.

Sarà attivato anche un servizio di ricerca di bandi e fonti di finanziamento per poter realizzare le opere e gli interventi che si rendono necessari.

Alcuni limitati interventi strutturali sono già finanziati all’interno di questo bando e riguardano percorsi ciclopedonali, mobilità sostenibile, efficientamento energetico, forestazione urbana, depavimentazione, lavori di miglioramento ambientale del fiume Mincio e dei laghi.

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi