Contenuto riservato agli abbonati

Bozzolo piange l’escursionista morto in montagna, il don: «Perché, Signore, l’hai portato via da noi?»

Alla messa delle 10.30 il saluto degli scout a uno dei capi, il giovane di 25 anni morto. Sabato mattina dopo essere precipitato in montagna davanti agli occhi di zio e fratello

BOZZOLO. La comunità di Bozzolo, a partire dal sindaco Giuseppe Torchio, si è stretta stamattina attorno ai genitori Elisabetta e Gabriele, al fratello Ruben e a tutta a famiglia di Aronne Bettoni, il 25enne deceduto tragicamente a seguito di un incidente in montagna di sabato mattina sulla Paganella in Trentino, mentre affrontava la ferrata delle Aquile. Del fatto se ne parla ovunque, a Bozzolo e nei paesi vicini.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi