Il mondo del tamburello mantovano piange l’ex dt Vergna

Il 53enne era una delle anime dello sport guidizzolese

GUIDIZZOLO. Il mondo del tamburello è in lutto per la scomparsa di Marco Vergna, una delle anime dello sport di Guidizzolo. Vergna, 53 anni, si è arreso a una grave malattia che lo aveva colpito due anni fa. È morto ieri nella sua casa di Guidizzolo, in strada per Ceresara. È stato per molti anni direttore tecnico della squadra del suo paese, che aveva continuato a seguire con passione anche dopo l’insorgere della malattia, nel 2019, che lo aveva costretto a lasciare sia lo sport che il lavoro alla F.M. elettronica di Guidizzolo. Appassionato fin da ragazzino di tamburello, aveva giocato anche in serie A. Lo ricorda commosso il presidente del tamburello Guidizzolo, Emanuele Menossi: «Marco era stato con noi fin dalla fondazione della Virtus, nel 2009 in qualità di dirigente e allenatore anche delle formazioni giovanili. Dal 2019 si era allontanato a causa della malattia che ha poi interrotto la sua giovane vita. Lo abbiamo conosciuto e lo ricordiamo come una buona persona, di grande disponibilità». Il funerale si svolgerà nella chiesa del paese domani mattina alle 9,30 partendo alle 9,15 dall'abitazione. Si proseguirà poi per il cimitero locale.

Vergna lascia i genitori, due sorelle, la moglie Daniela e il figlio Matteo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Patrick Zaky, nel tribunale di Mansoura subito dopo l'annuncio del suo rilascio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi