Infortuni da Covid: a Mantova frenano nella seconda ondata

MANTOVA. In Lombardia, rispetto alla data di rilevazione del 31 agosto 2021, le denunce di infortunio sul lavoro da Covid-19 sono aumentate complessivamente di 227 casi (+0,5%, inferiore all’incremento nazionale pari al +0,9%).

Analizzando il dato provinciale si evidenzia che le 1.709 denunce pervenute da inizio pandemia afferiscono per quasi l’87% al 2020 e per il 13% a i primi nove mesi del 2021.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi