Mantova, sfilate di moda e laboratori hi-tech: così il Bonomi riparte dopo la Dad

Il professionale di via Amadei ora ha un priorità: riprendere le collaborazioni con le grandi aziende del settore. Nella sede del Vinci si punta sulla termotecnica. Preside e prof: «Per gli studenti non è stato facile tornare a far lezione in presenza tutti i giorni».

MANTOVA. Riprendere i contatti con le grandi aziende dell’abbigliamento, non solo per rilanciare ad alti livelli l’alternanza scuola lavoro (che oggi si chiama Pcto ed è obbligatoria) per gli studenti, ma anche per rinsaldare quelle relazioni che hanno permesso all’istituto Bonomi Mazzolari e Vinci di organizzare sfilate di moda con modelli pensati e realizzati dalle studentesse e dagli studenti.

Relazioni pubbliche

La ripartenza dopo il tribolatissimo anno e mezzo passato con la didattica a distanza e con il continuo e obbligato cambiamento delle modalità didattiche, passa anche per le azioni di pubbliche relazioni dell’istituto presieduto da Roberto Capuzzo con il mondo del lavoro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Omnia Mantova - Toh, ci fu il Trecento

La guida allo shopping del Gruppo Gedi