Mantova, Ats lancia la campagna antinfluenzale: guida alla vaccinazione

Ecco dove e quando si possono vaccinare gratuitamente le persone a maggior rischio di complicanze se si ammalano di influenza

MANTOVA. Insieme alle misure di igiene e di protezione individuale, la vaccinazione è lo strumento più efficace e sicuro per prevenire l'influenza stagionale. La vaccinazione viene offerta attivamente e gratuitamente alle persone che, per patologia o status in coerenza con quanto definito dal Ministero della Salute, sono a maggior rischio di complicanze nel caso contraggano l'influenza.

L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Coronavirus ha reso inoltre indispensabile rafforzare la capacità di reazione in tempi brevi del sistema sanitario. Per la stagione 2021-2022, a causa del permanere dell’emergenza COVID-19, anche al fine di facilitare la diagnosi differenziale nelle fasce d’età a maggiore rischio di complicanze, la vaccinazione antinfluenzale è fortemente raccomandata.

La vaccinazione antinfluenzale viene somministrata:

- dai Medici di Medicina Generale/Pediatri di Libera Scelta che aderiscono alla campagna vaccinale; in questo caso è consigliato verificare le modalità dell’offerta presso il proprio Medico. Nelle province di pertinenza di ATS della Val Padana – Mantova e Cremona - è stata riscontrata, anche quest’anno un’importante collaborazione da parte della Medicina Territoriale; infatti, al momento, sono 487 i medici disponibili ad eseguire la vaccinazione antinfluenzale ai propri assistiti, di cui 259 in provincia di Mantova (235 Medici di Medicina Generale e 24 Pediatri di Libera Scelta) e 228 in provincia di Cremona (203 Medici di Medicina Generale e 25 Pediatri di Libera Scelta);

- nei i Centri/hub vaccinali delle Asst con prenotazione attraverso la piattaforma dedicata www.vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it (dal 28 ottobre è possibile prenotare per i cittadini di età pari o superiore a 65 anni, a seguire le altre categorie come da calendario sotto riportato)

Alla data attuale, sono aperte le agende per la prenotazione della vaccinazione antinfluenzale presso i seguenti centri vaccinali:

Provincia di Mantova

Castel Goffredo, Palazzetto dello Sport (Via Svezia 10);

Mantova, sede ATS Val Padana, Palazzina 10 (via dei Toscani, 1);

Ostiglia, Centro commerciale La Ciminiera (Piazza Mondadori Milano, 19);

Viadana, MuVi (Via Manzoni, 4).

Provincia di Cremona

Cremona, presso Centro Vaccinale Covid Sapiens (Via Adelio Stefanoni, 1 - Costa Sant'Abramo Castelverde);

Casalmaggiore, Centro Vaccinale Covid Casalmaggiore c/o Avis (Via Baslenga, 3/5);

Crema - Centro Vaccinale ex Tribunale (Via Macallè, 11/C).

Sono in fase di apertura centri vaccinali aggiuntivi che verranno successivamente comunicati.

Calendario di apertura delle prenotazioni per la vaccinazione antinfluenzale:

dal 28 ottobre 2021: Cittadini Over 65;

dal 4 novembre 2021: Cittadini a rischio per patologia e donne in gravidanza;

dal 9 novembre 2021: Bambini da 6 mesi a 6 anni;

dal 15 novembre 2021: Altre categorie in target.

A chi si rivolge la campagna antinfluenzale 2021-2022

Persone ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all'influenza

Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza e nel periodo “postpartum”;

Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza;

Soggetti di età pari o superiore a 65 anni;

Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;

Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti;

Familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze (indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato).

Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori

Medici e personale sanitario di assistenza in strutture che, attraverso le loro attività, sono in grado di trasmettere l'influenza a chi è ad alto rischio di complicanze influenzali;

Forze di polizia;

Vigili del fuoco.

Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani

Allevatori;

Addetti all’attività di allevamento;

Addetti al trasporto di animali vivi;

Macellatori e vaccinatori;

Veterinari pubblici e libero-professionisti

Donatori di sangue

ATS della Val Padana sottolinea l’importanza del ruolo svolto dai Medici di Medicina Generale e dai Pediatri di Libera Scelta nell’essere riferimento per i propri assistiti e invita pertanto a rivolgersi agli stessi per eventuali ulteriori informazioni ed consigli in merito alla vaccinazione.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Vita e opere dell'arpista Clelia Gatti nel video girato al cimitero di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi