Con l’omaggio a Charlie Watts, il festival “Li Mortacci” ritorna online

Martedì il festival promosso dal Red House. Sui social tributi al batterista degli Stones

MANTOVA. Il 2 novembre torna il Festival “Li Mortacci”, promosso e organizzato dai gestori del pub di Sustinente Red House. Anche quest’anno, però, l’edizione sarà online, come d’altronde quella del 2020.

Gli organizzatori hanno optato per questa scelta in via precauzionale.

Il Festival, infatti, attira da anni molte persone, sia come pubblico sia come musicisti che sono chiamati ad eseguire, live, pezzi di artisti che sono ormai passati a miglior vita.

L’elenco dei big del mondo della musica che quest’anno, e cioè il 2021, ci hanno lasciato è - purtroppo - lungo e di materiale non ne manca. La copertina del Festival quest’anno è dedicata al batterista dei Rolling Stones, Charles Watts.

Il Red House, da sempre luogo legato alla musica degli Stones, così rende omaggio alla rock band più longeva di sempre. «Naturalmente un caro ricordo va anche a Chick Corea, Bunny Wailer, Milva, Roul Casadei, Mary Wilson, Patrick Juvet, Jon Hassell, Sylvain Sylvain, Lee Scratch Perry, Raffaella Carrà, Tony Rice e naturalmente tanti altri» fanno sapere i promotori del Festival.

La formula di questa “Li Mortacci Covid second Edition” è simile a quella dell'anno scorso.

Dalle 18 del 2 novembre su varie pagine social verranno postate, gratuitamente, le esibizioni dei gruppi che hanno aderito all’iniziativa. La visione sarà libera, senza necessità di iscrizione, e accessibile a tutti.

Per tutto il resto della serata, poi, ad intervalli di tempo regolare, verranno postati i filmati. «L'edizione virtuale, dunque, sarà dedicata, così come la copertina, a Charlie Watts, leggendario batterista dei Rolling Stones, recentemente scomparso. Naturalmente una menzione speciale va fatta anche per il nostro caro Franco Battiato. I video saranno pubblicati sulle pagine Facebook di Red House Jam, Rocco Paviglianiti, Red House» fanno sapere i promotori.

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, quinta votazione a Montecitorio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi