Mantova, è coro bipartisan: Virgilio d’oro all’onda rossa della Corneliani

Depositata la candidatura con quasi 60 firme raccolte da Cgil e Sinistra Italiana. Politica e sindacati in campo per il riconoscimento alla lotta delle lavoratrici della casa di moda

MANTOVA. L’appello di Maria Zuccati pubblicato dalla Gazzetta ha colpito nell segno. Mentre partiva la corsa contro il tempo di Cgil e Sinistra Italiana per raccogliere in meno di un’ora quasi 60 firme da depositare insieme alla candidatura, a sostegno del Virgilio d’oro all’onda rossa “Noi siamo la Corneliani” si è subito levato un coro bipartisan dal mondo politico e sindacale mantovano.

«Proponiamo e sosteniamo la candidatura per la benemerenza civica mantovana, il Virgilio d’oro, per le lavoratrici e i lavoratori Corneliani e la loro lotta, fuori dai cancelli della fabbrica, durata oltre un anno e mezzo. Una battaglia per salvare il proprio posto di lavoro e un’azienda che più di altre ha sempre rappresentato la nostra città nel mondo: una lotta portata avanti da 500 uomini e donne mantovane, operaie e impiegati, la cosiddetta Onda Rossa che ha invaso piazza Sordello nel luglio 2020 al grido di “Noi siamo la Corneliani”. Pensiamo siano tutte e tutti meritevoli della benemerenza civica cittadina come riconoscimento collettivo per essersi distinti per un atteggiamento costruttivo e positivo, anche nelle giornate più buie, per aver sempre declinato la propria battaglia con i principi di solidarietà, con un’infinita ed encomiabile determinazione e spirito di unità che sono risultate determinanti nel lieto fine che ha portato all’accordo sindacale del 7 aprile che ha sancito il salvataggio dell’azienda e dei posti di lavoro collegati». Questo il testo depositato dal consigliere comunale di Sinistra Italiana Andrea Cantarelli entro le 12 del 29 ottobre con allegate 56 firme raccolte in mattinata nella sede della Cgil dal segretario Daniele Soffiati, dal coordinatore di Si Fausto Banzi e Alessandra Viapiana della segreteria Filctem.

«Abbiamo raccolto l’invito di Maria Zuccati – spiega Banzi – non solo per l’esempio di unità nella lotta per la difesa del posto di lavoro ma anche per aver contribuito a mantenere nel territorio un insediamento industriale in un’epoca in cui le aziende delocalizzano e chiudono tramite sms». Insomma, aggiunge Soffiati, « la loro battaglia ha rappresentato la più impegnativa lotta degli ultimi anni a livello sindacale: sono un esempio per tutti i lavoratori di questo Paese e un eventuale riconoscimento sarebbe il premio all’impegno per l’affermazione del diritto al lavoro». E in un batter d’occhio il sostegno è stato trasversale. Da quello della parlamentare di Forza Italia Annalisa Baroni: «Questa è una delle proposte della mia amica Maria Zuccati che mi vede entusiasta». Al Pd con la consigliera regionale Antonella Forattini a favore di «un Virgilio d’oro al lavoro, al coraggio e alla tenacia» perché «la battaglia che ha visto protagoniste le lavoratrici Corneliani non riguarda solo loro, ma è un simbolo per la città» e Marco Carra che non ha dubbi sul fatto che «la candidatura vada sostenuta e Maria Zuccati ha fatto proprio bene a proporla». Al consigliere regionale M5S Andrea Fiasconaro per il quale «riconoscere il merito sociale di una battaglia esemplare per tutta la comunità rispecchia le finalità della benemerenza. È una proposta degna di essere presa in considerazione». A Emanuele Bellintani di Potere al Popolo: «Pensiamo che le lavoratrici e i lavoratori Corneliani abbiano dimostrato con la lotta l’orgoglio e la dignità di chi non si arrende alle ingiustizie del presente». Compatto anche il fronte sindacale. «Sarebbe il giusto riconoscimento – dichiara il segretario Cisl Dino Perboni – della comunità mantovana alla lotta e ai sacrifici che le tante lavoratrici e lavoratori della Corneliani hanno compiuto non solo per se, ma anche per i mantovani». E per il segretario Uil Paolo Soncini «la vertenza Corneliani ha visto scendere in campo lavoratrici e lavoratori determinati che sono stati e rimangono un grande esempio di partecipazione per tutti».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Milano, vigile in borghese spara un colpo in aria: disarmato da un gruppo di ragazzi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi