Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, i 162 bonsai di Sergio: «Piuttosto che venderli preferisco regalarli»

Passeggiando tra i vicoli di Castellaro Lagusello, i visitatori che affollano l’antico borgo possono incappare in un suggestivo cortile privato circondato da mura, dove fanno bella mostra di sé ben 162 bonsai di diverse varietà

MONZAMBANO (CASTELLARO). Non è una meta turistica classica come possono essere l’antica torre o il laghetto a forma di cuore. Tuttavia, passeggiando tra i vicoli di Castellaro Lagusello, i visitatori che affollano l’antico borgo possono incappare in un suggestivo cortile privato circondato da mura, dove fanno bella mostra di sé ben 162 bonsai di diverse varietà. L’artefice di tanta bellezza è Sergio Colombaroli, classe 1953 di Castellaro, e collezionista appassionato.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

L'industriale dona due milioni al Comune e posa la prima pietra dell'asilo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi