Contenuto riservato agli abbonati

Proteste per i guai sulla Parma-Suzzara, ora anche i petardi

Un gruppo di giovanissimi disturba i viaggiatori, Federconsumatori in campo: situazione insostenibile

VIADANA. Gli utenti della linea ferroviaria Parma-Suzzara hanno patito negli ultimi giorni diversi disagi, dovuti in parte a eventi imponderabili, ma in parte anche alla vetustà dei convogli e ai comportamenti incivili di alcune persone a bordo.

Ieri un treno del mattino, sul quale sarebbero dovuti salire studenti e universitari diretti a Parma, non è partito a causa di un guasto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

La guida allo shopping del Gruppo Gedi