Calcetto, tennis e padel: attorno al palazzetto sorgerà la cittadella dello sport di Canneto

vin.brun@gmail.com

Progetto da tre milioni, i lavori inizieranno in primavera. In cassa ci sono già 700mila euro arrivati dal ministero

CANNETO SULL’OGLIO. Canneto sogna in grande. Ma va avanti un passo alla volta. Il Comune ha partecipato al bando “Sport e Periferie 2020” con un progetto da 700mila euro per la riqualificazione del palazzetto dello sport e ha ricevuto l’ok del Dipartimento per lo sport della presidenza del consiglio: in primavera la struttura verrà rimessa a nuovo. «Si tratta del primo step di un progetto più ampio – spiega il sindaco Niccolò Ficicchia – L’idea di è creare un polo sportivo che abbia anche finalità di aggregazione sociale».

Il primo lotto, già finanziato, riguarda la messa in sicurezza del palasport, che viene usato da vari gruppi sportivi e necessita di una completa manutenzione essendo stato costruito negli anni Ottanta. Si tratta di lavori per la messa a norma antisismica e rifacimento degli impianti. Una volta chiuso il cantiere, la struttura sarà adeguata ai più moderni standard di efficientamento energetico.

«Poi vorremmo recupereremo l’area esterna al palazzetto, al momento in stato di degrado» spiega il primo cittadino. L’area oggetto dell’intervento si trova a fianco del palazzetto dello sport fra via Marconi e viale Europa. A est della zona già edificata si trova una superficie che da via Marconi giunge a sud sino a via Leopardi che, pur essendo destinata dal piano generale del territorio a servizi sociali e sportivi, non è mai stata utilizzata. Si tratta di circa 20mila metri quadri che al momento giacciono in condizioni di parziale abbandono.

Già nel primo lotto, oltre alla messa a nuovo del palazzetto, sono previsti la costruzione di un campo di calcio a 7 che servirà soprattutto ai ragazzi dell’associazione Fuorigioco onlus e l’allargamento degli spogliatoi. Nei prossimi anni, attorno al palasport dovrebbero sorgere anche un campo da tennis e un impianto per il padel. «Il progetto è in fase avanzata – conclude Ficicchia – e ci stiamo già muovendo per chiedere l’aiuto economico dell’Istituto per il Credito Sportivo e predisporre un piano economico che consenta di completare l’opera su varie annualità».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'industriale dona due milioni al Comune e posa la prima pietra dell'asilo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi