In piazza Finzi a Rivarolo Mantovano auto ai 10 km orari

Grazie al contributo regionale a fondo perduto di 647.468,01 euro sul costo di 885.569,61 si va verso la riqualificazione e valorizzazione della piazza

RIVAROLO MANTOVANO. Grazie al contributo regionale a fondo perduto di 647.468,01 euro sul costo di 885.569,61 si va verso la riqualificazione e valorizzazione di piazza Giuseppe Finzi. A guidare i lavori sarà il progetto esecutivo di “Archilabo srl “ dell’aprile 2021 che in 46 pagine inquadra la piazza nel contesto di “Rivarolo Mantovano, storico borgo rinascimentale”.

Il nuovo assetto della piazza conferma l’attuale impostazione con una spina di parcheggi «con sosta regolamentata a rotazione, temporalmente definita, racchiusa da zone pavimentate percorribili da pedoni e mezzi meccanizzati e attraversata da percorsi pedonali che consentano le relazioni tra i vari ambiti della piazza».

A tale proposito, si pensa alla limitazione della velocità per gli autoveicoli privati e/o di servizio agli esercizi commerciali a soli 10 km all’ora. Imprescindibile la conservazione della pavimentazione antica, posta al di sotto del nuovo piano calpestio.

Analogo l’atteggiamento conservativo per gli arredi storici (panchine e paracarri in pietra) esistenti alle “testate” della piazza. Altra attenzione al corretto defluire delle acque meteoriche delle quali risultano carenti attualmente i punti di ricezione nelle cunette laterali. È stato sposato inoltre il principio di lavorare con materiali della tradizione antica, riproponendo e interpretando quelli presenti in loco: l’acciottolato in pilloli di fiume montati a secco su letto di sabbia, per le zone di sosta degli autoveicoli ed i raccordi con i portici, la pietra bianca di Verona (materiale utilizzato per le panchine esistenti e gli storici paracarri) montata a secco su letto di sabbia, per le testate meridionale e settentrionale della piazza prospicienti i Palazzi pretorio e Penci e per le cunette di scolo delle acque meteoriche, il cocciopesto tirato a fratazzo per le zone di percorrenza intermedia; pavimentazione quest’ultima che rimanda alla tradizione padana. A completamento arredo urbano con fioriere, rastrelliere e cestini.

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi