Contenuto riservato agli abbonati

Elezioni Provincia di Mantova, le minoranze: «Basta parlare di poltrone»

MDG 2015

L’appello di otto consiglieri di opposizione dell’area di sinistra. «Manca il confronto per il coinvolgimento di chi poi deve votare»

 MANTOVA.  «Vogliamo parlare di programmi, non di poltrone come si sta facendo adesso». L’appello è di otto consiglieri comunali di sei Comuni che il 18 dicembre con gli altri 830, tra colleghi e sindaci, eleggeranno presidente e consiglio provinciale. Sono tutti consiglieri di minoranza di sinistra o di centro sinistra.

Ed è a quest’area che, principalmente, suonano la sveglia, ma senza velleità di fare liste concorrenti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi