Mantova laboratori innovativi e hi-tech all’Enaip

Inaugurazione del nuovo Fab-lab Tomake, uno spazio formativo e d’applicazione in cui si trovano macchine innovative e tecnologiche che consentiranno ai ragazzi di unire le nozioni teoriche alla pratica

MANTOVA. Un vortice d’innovazione passa tra le mura dell’Enaip. È questa l’aria che si respira in occasione dell’inaugurazione del nuovo Fab-lab Tomake, uno spazio formativo e d’applicazione in cui si trovano macchine innovative e tecnologiche che consentiranno ai ragazzi di unire le nozioni teoriche alla pratica. L’inaugurazione del laboratorio ha anche un valore simbolico. «È il nostro sesto Fab-lab, il primo dopo il 2019 – afferma Alessandro Tarpini, direttore degli Enaip lombardi - ci piace pensare che questo sia un momento di svolta». Il progetto mette a disposizione degli studenti nuovi strumenti come la stampa e lo scanner 3D, la macchina a taglio laser, le stampanti digitali e tanti altri macchinari d’avanguardia. L’obiettivo è fornire agli studenti competenze pratiche in vista del loro futuro sbocco nel mondo del lavoro. «Ci apriremo territorialmente- dice Fabio Veneri, dirigente dell’istituto – vogliamo aprire le porte anche agli artigiani e a chi vorrà sperimentare le macchine». Tomake punta a dare risalto ai settori meccanico, termoidraulico, grafico e informatico. A presenziare anche Francesca Zaltieri, consigliere provinciale alla formazione: «Abbiamo una grande variegatura di opportunità in grado di soddisfare i talenti dei più giovani».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

La guida allo shopping del Gruppo Gedi