«Entro la fine del mese il varo di metà ponte»

Le due società precisano che l’arco temporale in cui auspicano di poter operare è stato individuato grazie a un costante monitoraggio delle condizioni meteorologiche negli ultimi giorni e con uno studio attento delle previsioni dei prossimi 10 giorni

SAN BENEDETTO. L’Area Lavori Pubblici della Provincia, che coordina la ristrutturazione del ponte sul Po lungo la “Romana” tra San Benedetto e Bagnolo San Vito, rende noto che le società Toto Costruzioni Generali, titolare dell’appalto, e Fagioli SpA, responsabile delle attività di sollevamento e varo degli impalcati per il nuovo ponte, hanno stimato di poter eseguire il varo del primo impalcato da 180 metri di lunghezza e 2.800 tonnellate di peso «entro la fine del mese di novembre».

Le due società precisano che l’arco temporale in cui auspicano di poter operare è stato individuato grazie a un costante monitoraggio delle condizioni meteorologiche negli ultimi giorni e con uno studio attento delle previsioni dei prossimi 10 giorni.

Il termine indicato per le operazioni di varo potrà subire un leggero slittamento in ragione delle reali condizioni che si registreranno per il fiume Po.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

In volo sull'antichissima Fiera delle Grazie

La guida allo shopping del Gruppo Gedi