Cizzolo e Cavallara: l’argine maestro ancora troppo basso

Nuovo appello: forti i rischi in caso di piena simile al 1951.  Intanto Cicognara ricorda l’alluvione storica portando al Po la statua di S. Antonio

VIADANA. In questi giorni tanti mezzi di comunicazione e semplici cittadini hanno commemorato la disastrosa alluvione del 1951, quando il fiume Po in piena esondò nel Polesine e mise gravemente a rischio tutta la Bassa. L’anniversario fornisce ai cittadini delle frazioni nord l’occasione per tornare a chiedere l’innalzamento dell’argine maestro Cizzolo-Cavallara: in quel tratto, infatti, la sommità arginale è decisamente più bassa rispetto ai tratti circostanti, e non rispetta l’altezza minima definita dalle normative (un metro più del livello record raggiunto dal fiume; ndr). In caso di nuova piena “storica”, l’argine sarebbe decisamente a rischio esondazione e la sommità dovrebbe essere innalzata con muri di sacchi di sabbia.

Un appello di cui l’Autorità distrettuale del fiume Po sembra essere consapevole. Proprio in questi giorni, infatti, in occasione di un evento di commemorazione della disastrosa alluvione, il segretario generale dell’ente Meuccio Berselli ha affermato che «è venuto il momento di aumentare gli sforzi, a causa dell’imprevedibilità climatica degli ultimi anni. È necessario riportare in quota una buona parte di quel 50 per cento di livello arginale che ancora manca all’appello». Gran parte degli argini non in quota si concentrano nell’area del Delta.

Intanto a Cicognara, proprio come 70 anni fa, la statua e la reliquia di Sant’Antonio sono state portate domenica in processione sino al Grande Fiume. «Se allora la popolazione chiese protezione per le case minacciate dalle acque – spiega il parroco don Andrea Spreafico – oggi chiediamo al Santo di poterci ispirare alla sua intelligenza e intraprendenza affinché non esondino mai più i fiumi dell’odio, dell’ignoranza, del razzismo e della violenza, soprattutto tra i giovani, veri argini del nostro futuro». R.N.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mister Corrent e il pari del Mantova a Vicenza nel test: «Tutti sul pezzo»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi