Contenuto riservato agli abbonati

Falsa attestazione Inail, un anno all’ex sindaco di Curtatone

Condannato Claudio Calanca, ex presidente dell’Unione provinciale artigiani ed ex legale rappresentante della Lcm, una società fallita nel 2015

CURTATONE. Claudio Calanca, ex sindaco di Curtatone, ex presidente dell’Unione provinciale artigiani ed ex legale rappresentante della Lcm, una società fallita nel 2015, stamattina (17 novembre) è stato condannato ad un anno di reclusione, pena sospesa, per aver presentato all’Inail di Mantova, secondo l’accusa, una falsa attestazione. Più precisamente il documento unico di regolarità contributiva o Durc che attesta la regolarità contributiva Inps, Inail, rilasciato dalla Cassa edile competente per zona, necessario per l'inizio lavori di un cantiere edile.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi