Contenuto riservato agli abbonati

Violenta lite a San Giovanni del Dosso durante il pranzo della domenica: picchia i genitori e la sorella

Aggredito anche il cognato: in manette un 30enne disoccupato. A chiamare i carabinieri sono stati i vicini di casa, spaventati dall’esplosione di violenza

SAN GIOVANNI DEL DOSSO. All’ora di pranzo si è alzato da tavola e ha cominciato a picchiare tutte le persone presenti: la madre, il padre, la sorella, soprattutto, e il marito di lei. Una vera e propria esplosione di violenza scaturita, a quanto pare, per futili motivi.

È successo domenica 14 novembre a San Giovanni del Dosso. A finire nei guai un 30enne di origini marocchine, disoccupato, che vive in Italia da anni assieme alla sua famiglia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

La guida allo shopping del Gruppo Gedi