Contenuto riservato agli abbonati

Caso Pivetti, l’indagine è chiusa e passa anche dal Mantovano

Coinvolto pure un imprenditore residente da alcuni anni sui colli. Vicina la richiesta di rinvio a giudizio. Nuovo sequestro da 3,5 milioni

MONZAMBANO. La Guardia di Finanza di Milano ha eseguito un sequestro preventivo di 3,5 milioni a carico dell’ex presidentessa della Camera, Irene Pivetti, e di un suo consulente, alla conclusione di un’indagine per riciclaggio e frode fiscale su una serie di operazioni, in particolare la compravendita di tre Ferrari, che sarebbero servite per riciclare proventi di un’evasione fiscale. Le stesse accuse sono contestate, tra gli altri, anche al pilota Leonardo Leo Isolani, alla moglie e alla figlia, che potrebbero ora essere rinviati a giudizio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi