Hacker: i siti di Asst e Ats Lombardia bloccati per due ore

ANSA

I due Datacenter di Regione Lombardia nella notte hanno subito un attacco hacker proveniente «dall’estero» come già era avvenuto lo scorso 15 ottobre, quando si era verificato un attacco DDoS per rendere indisponibili i servizi.

MANTOVA. Il sito della Regione ancora nel mirino degli hacker. I due Datacenter di Regione Lombardia nella notte hanno subito un attacco hacker proveniente «dall’estero» come già era avvenuto lo scorso 15 ottobre, quando si era verificato un attacco DDoS per rendere indisponibili i servizi. Questa volta «con intensità di tre volte superiore rispetto al precedente (circa 1,2 milioni di pacchetti Udp al secondo di piccolissime dimensioni)» ha spiegato in una nota Aria spa, ovvero l’azienda regionale per l’innovazione e gli acquisti. Anche i siti dell’Asst di Mantova e dell’Ats Val Padana la mattina del 20 novembre sono stati irraggiungibili per un paio d’ore. Da Aria assicurano che «anche in questo caso nessun rischio per la riservatezza e l’integrità dei dati dei cittadini. L’attacco malevolo, finalizzato a bloccare l’operatività della Regione Lombardia, è stato prontamente bloccato grazie al monitoraggio continuo e all’intervento dei nostri tecnici, al lavoro in piena notte».

Video del giorno

Cosa si aspettano i mantovani dal futuro governo / 1 - Grande Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi