L’alba con gli spari, poi via alla sagra di Casalmoro

vin.brun@gmail.com

Entra nel vivo l’antica festa della Madonna del Dosso. Dalle prime ore del giorno l’antico rito dei mortaristi, poi ricco programma di eventi

CASALMORO. Entra nel vivo la sagra della Madonna del Dosso e, oggi,domenica 21 novembre, ci sarà l’ultima giornata di celebrazioni con il tradizionale rito dei mortaristi. Si comincia alle 4. 30 con gli spari dell’Ave Maria, uno dei momenti più significativi perché agli spari fa seguito il suono, ritmato, delle campane, pratica che avviene con il vecchio metodo del suono manuale. A seguire i mortaristi saranno impegnati alle 5. 30, alle 9, alle 10. 30 e alle 17. 30. Ogni celebrazione avrà, alla fine, gli spari di questi speciali mortaretti che sono preparati con un rito antico secondo cui si usa la terra argillosa del Chiese.

Lunedì mattina, poi, gli ultimi spari alle 6.30, alle 10.30 e alle 17.30, mentre alle 12 ci sarà la chiusura ufficiale della sagra con una serie di spari che segnano la fine della festa.

Oggi si susseguiranno vari eventi. Si parte alle 6. 30 con la tradizionale colazione al santuario. Poi aprono bancarelle e stand gastronomico. Alle 16, sempre al santuario, il concerto della Joker Music. Alle 18.30 lo spettacolo pirotecnico. Dalle 10 alle 12. 30 e dalle 14 alle 21 ci sarà l’open day del Centro Studi e Ricerche Klousios, che si occupa di ricerche archeologiche nel territorio. Saranno esposti materiali archeologici inediti e cartelloni con diverse foto aeree di cerchi nel grano (Crop Marks), molto suggestive.

Video del giorno

Elezioni 2022: chi sono i sei mantovani aspiranti candidati della Lega

La guida allo shopping del Gruppo Gedi