Contenuto riservato agli abbonati

Alluvioni: a rischio 234mila persone e quasi un terzo del Mantovano

Il dato peggiore della Lombardia per il dossier dell’Ispra. Quasi 800 i beni culturali compromessi dalle inondazioni

MANTOVA. Più della metà della popolazione e quasi due terzi del territorio mantovano a rischio nel caso di una alluvione disastrosa. Un evento estremamente raro, ma possibile secondo il rapporto dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) che ha fornito un quadro aggiornato sulle condizioni di pericolosità e di rischio di alluvioni in Italia. Il Mantovano, attraversato dal corso del Po e da tre dei suoi affluenti, e geograficamente situato allo sbocco del bacino della Valpadana, storicamente ha sempre dovuto lottare contro le bizzarrie dei fiumi alimentati dai versanti montuosi alpini ed appenninici.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi