Contenuto riservato agli abbonati

Consultori per le donne nella provincia di Mantova: «Ne mancano almeno 14»

La consigliera regionale del Pd Antonella Forattini denuncia la mancanza di strutture sul territorio: «Dovrebbero essere venti, sono solo sei»

MANTOVA. «La riforma sanitaria della Lombardia non dà abbastanza attenzione alla salute delle donne e ai consultori, che continueranno ad essere pochi e depotenziati. Solo nella provincia di Mantova ne mancheranno 14 rispetto al livello minimo di assistenza necessario».

La denuncia arriva dalla consigliera regionale mantovana del Pd Antonella Forattini, che ha firmato diverse proposte sul tema, discusse in questi giorni nell’ambito dei lavori di approvazione della nuova legge sanitaria regionale.

«Per

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi