Suzzara piange Sissa: cronista e interista doc

Roberto si è arreso alla malattia dopo una lotta lunga due anni: il cordoglio della comunità. I funerali il 25 novembre

SUZZARA. Mondo del giornalismo suzzarese in lutto per la scomparsa di Roberto Sissa, 63 anni, ragioniere, assicuratore e cronista per le partite del Calcio Suzzara. Era anche un grande tifoso dell’Inter e appassionato di cinema.

Si è spento l’altra notte al “Montecchi” per l’aggravarsi della sua malattia con cui ha lottato con coraggio e determinazione per due anni. I funerali si svolgeranno il 25 novembre nella chiesa dell’Immacolata alle 10. La bara sarà portata in chiesa alle 8.30. Dopo la messa la salma verrà trasferita al tempio crematorio di Mantova.

Il suo “ufficio” non era dove abitualmente lavorava, ma era la piazza dove incontrava e si confrontava con le persone. Ogni mattina non mancava di recarsi al “Piazzalunga” per leggere i giornali. «Oltre allo sport – ricorda il giornalista Vanni Buttasi – seguiva anche eventi culturali e amava il cinema».

Cordoglio ai familiari è stato espresso dall’amministrazione comunale e dal Calcio Suzzara. Non era sposato, viveva solo nella casa dei genitori, scomparsi da anni. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il ministro alla Corneliani: «I lavoratori qui hanno una passione unica, sembra una famiglia»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi