Borgo Virgilio, si è spenta la “maestra Antonia”

Nata nel 1929, Antonietta Bringhenti ha insegnato a generazioni di bambini alle elementari di Cappelletta. Giovedì 25 i funerali

BORGO VIRGILIO Si è spenta nella sua casa di Cappelletta la “maestra Antonia”, all’anagrafe Antonietta Bringhenti vedova Soriani, che ha accompagnato e guidato per molti decenni la vita del suo paese. Nata nel 1929, ha insegnato per anni alle elementari di Cappelletta, accompagnando con passione diverse generazioni di ragazzi: «Per tutti è sempre stata “la nostra maestra”» la ricorda Claudio Torelli.

Disponibilità, fermezza, autorevolezza erano alcune delle sue qualità che l’hanno da sempre contraddistinta. «È stata una guida per molti anche in parrocchia, dove ha condiviso la gioia per la nascita della nuova chiesa nel 1959 contribuendo alla crescita della vita di una comunità – ricorda ancora Torelli –. Viveva con entusiasmo ogni singola iniziativa: la dottrina per i più piccoli, il Grest estivo per i giovani, le gite culturali e quelle ludiche, la vita in oratorio con i suoi spettacoli nel teatrino parrocchiale, le feste paesane». Tutto condito sempre con tanta passione e tanta voglia di vivere in comunione. Sapeva radunare intorno a sé tante persone perché, diceva, “era necessario per una comunità stare insieme”. Lascia la figlia Rosita. I funerali si svolgeranno giovedì 25 novembre partendo alle 14.50 dall’abitazione di via Cisa a Cappelletta per la chiesa locale. Si proseguirà poi per il cimitero di Pietole.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ponte di San Benedetto Po, l'attesa del varo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi